Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Zenzero:

proprietà, benefici e ricette

Una pianta erbacea originaria dell'Estremo Oriente e molto apprezzata in cucina

Come si utilizza lo zenzero in cucina?

Esistono diverse ricette per usare lo zenzero in cucina. Nella dieta tradizionale giapponese, la radice viene tagliata a fettine sottili, conservata sottaceto o in agrodolce e servita insieme al pesce crudo (sashimi). Oppure, in alcuni paesi del Mediterraneo le fettine di zenzero vengono candite con lo zucchero e consumate come snack a fine pasto.
Più diffuso l’utilizzo dello zenzero essiccato. Nei paesi del nord, come il Canada o la Scandinavia, viene utilizzato nella produzione di prodotti da forno (biscotti). Ricordiamo, ad esempio, il famoso pan di zenzero preparato in Inghilterra o negli Stati Uniti nel periodo di Natale. Inoltre lo zenzero può essere aggiunto come ingrediente anche al cioccolato o alle tisane. Viene inoltre utilizzato nella preparazione di bibite, come il Ginger Ale.

Proprietà dello zenzero

E’ una sostanza molto utilizzata dalla medicina ayurvedica e dalla medicina popolare di molti paesi del mondo, soprattutto orientali.
In Cina il tè di zenzero è consigliato durante gli stati influenzali e nelle Filippine lo zenzero è usato per preparare la tradizionale bevanda salabat da consumare a colazione per aiutare le gole infiammate.
In Italia nelle line guida sulla gravidanza fisiologica del Ministero della Salute lo zenzero è consigliato per la sua efficacia nel trattamento della nausea e del vomito durante la gravidanza.
E’ utile sottolineare che le ricette con lo zenzero sono sconsigliate nella dieta di chi soffre d’infiammazioni dello stomaco e di calcoli della cistifellea.

Condividi