Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Bruciare grassi o potenziare la massa muscolare?

Ecco gli allenamenti più indicati

Ci guardiamo allo specchio e avvertiamo l’esigenza di ridurre gli accumuli adiposi che si sono adagiati sui fianchi e sulle cosce; oppure ci vediamo più flaccidi e desideriamo tonificare e rassodare la muscolatura.
Che cosa dobbiamo fare per entrambe le esigenze? Ne parliamo con Pier Luigi Martilotti, personal trainer“Contrariamente a quanto si pensa comunemente, non esistono esercizi che ci permettono solo di perdere peso oppure solo di aumentare la massa muscolare: ogni allenamento che comporta il consumo dei grassi migliora contemporaneamente anche la qualità e la quantità dei nostri muscoli”, spiega Martilotti.

 

“Il motivo è semplicissimo e dipende dalle caratteristiche fisiologiche del nostro organismo: il lavoro muscolare a corpo libero o con l’utilizzo di pesi e manubri - soprattutto se effettuato a un’intensità medio-bassa - comporta l’utilizzo dei lipidi come “carburante”. In altre parole, mentre bruciamo i grassi accumulati nei distretti corporei stiamo anche potenziando la nostra muscolatura. L’ideale, per raggiungere questi obiettivi congiunti e inversamente proporzionali (quanto più sviluppati saranno i nostri muscoli, tanto minori saranno gli accumuli adiposi), è associare esercizi di ipertrofia vera e propria a un allenamento di tipo cardiovascolare, come la cyclette o la corsa sul tapis roulant. In questo modo, potremo anche migliorare la resistenza cardiaca e il trasporto dell’ossigeno ai distretti periferici”.

“Il lavoro cardiovascolare innesca infatti una serie di meccanismi di compensazione che permettono all’organismo di avvertire meno la fatica: dopo qualche settimana di allenamento, aumenterà la gittata e si ridurrà la frequenza cardiaca”. Che cosa significa, in termini pratici? “Durante l’allenamento avremo meno il fiatone e, nel tempo, saremo sempre meno stanchi pur aumentando gradualmente l’intensità degli esercizi”.

“Occorre inoltre ricordare che l’aumento della massa muscolare comporta un ulteriore vantaggio per chi desidera vedersi più “asciutto”: i muscoli – a differenza del tessuto adiposo – consumano energia anche in condizioni di riposo”.

Che cosa accade quando gli esercizi vengono effettuati a un’intensità elevata? “In questo caso, il carburante utilizzato per svolgere il lavoro muscolare è prevalentemente lo zucchero sotto forma di glicogeno”.

Qual è l’allenamento ideale per ottenere buoni risultati? “Non esistono soluzioni pre-confezionate, che si adattano in modo universale a tutte le esigenze. L’ideale è valutare la situazione individuale e mettere a punto un programma personalizzato, conclude Martilotti.

Vai su Wellness Report e scopri i video con tutti gli esercizi del personal trainer.

Condividi